Fiera di Luglio, tre giorni all’insegna delle tradizioni e della promozione di Vinci


La Fiera di Luglio vinciana è pronta a trasformare il Capoluogo in un borgo medievale per tre giorni, quelli che vanno da lunedì 25 a mercoledì 27, quando per le vie e piazze di Vinci riprenderà la tradizionale festa estiva dedicata alla rievocazione storica del Volo di Cecco Santi, della sfida tra Gialli e Rossi e della proposizione di giochi medievali.

Organizzata dalla Pro Loco di Vinci insieme all’associazione Volo di Cecco Santi, al Centro Commerciale Naturale Vincincentro, la rassegna comincia lunedì 25 luglio con il tradizionale incontro di calcio storico tra Gialli e Rossi, nel campo allestito in piazza Garibaldi; martedì 26 si passa in piazza della Libertà, dove sul palco allestito ci sarà prima un’esibizione di danza del Bunny Club e poi, grazie alla collaborazione di Musik Farm, via al Musik Contest, che vedrà esibirsi dal vivo sei gruppi toscani. Nella vicina via Giovanni XXIII le associazioni vinciane esporranno le proprie bacheche con le proprie iniziative per la Festa delle Associazioni.
La chiusura è mercoledì 27, quando il corteo storico in costume muoverà dalle 21.30 per le vie del centro fino a rievocare il Volo di Cecco Santi.
Per tutte e tre le serate sarà possibile visitare il mercato e i giochi medievali per le vie del centro storico.

La Fiera di Luglio è sempre stata intesa oltre che come rievocazione medievale, anche come contenitore di varie manifestazioni, nonché mostra di prodotti, categorie economiche e associazioni atti a promuovere il territorio di Vinci e la sua offerta.
La manifestazione ha il patrocinio del Comune di Vinci, dell’Unione dei Comuni dell’Empolese Valdelsa, della Città Metropolitana di Firenze e della Regione Toscana, nonché il supporto e la collaborazione dell’associazione Vinci nel Cuore, del Centro per le Tradizioni Popolari dell’Empolese Valdelsa e della Consulta delle Associazioni di Vinci.
Un ringraziamento particolare va anche all’Unione Rugbistica Montelupo-Empoli.

Share